Cerca
Close this search box.

15 ottobre 2023: Giornata internazionale della Donna Rurale

Oggi si festeggia la giornata internazionale della Donna Rurale.

Sapevate che le donne rappresentano più del 40% della forza lavoro agricola nel mondo?

Le donne svolgono una parte sostanziale della forza lavoro agricola, compreso il lavoro informale, e svolgono la maggior parte delle cure non retribuite e del lavoro domestico all’interno delle famiglie nelle zone rurali. Contribuiscono in modo significativo alla produzione agricola, alla sicurezza alimentare e alla nutrizione, alla gestione del territorio e delle risorse naturali e alla costruzione della resilienza climatica.

Ciononostante, le donne e le ragazze nelle zone rurali soffrono in modo sproporzionato di povertà multidimensionale: sono meno facilitate ad accedere alla terra, agli input agricoli, ai mercati e alle catene agroalimentari di alto valore, al credito e ad ottenere prezzi più bassi per le loro colture. Barriere strutturali e norme sociali discriminatorie continuano a limitare il potere decisionale delle donne e la partecipazione politica nelle famiglie e nelle comunità rurali[1].

In Bolivia, il 46% delle famiglie sono sostenute economicamente esclusivamente dalla donna. Tuttavia, nella zona rurale della regione dell’Altopiano, la disuguaglianza di genere resta molto forte e le donne hanno poco potere partecipativo alla governance delle comunità. I sindacati agricoli, che sono il più alto organo rappresentativo di ogni comunità, presentano una piccola rappresentanza di donne, che occupano molto spesso le posizioni meno importanti.

In questo contesto ICU, in partnership con l’associazione AYIN, implementa il progetto “Sovranità alimentare sostenibile in 7 comunità indigene Aymara facilitando la partecipazione e il processo decisionale delle organizzazioni della comunità”, finanziato dall’8×1000 dello Stato Italiano.

L’obiettivo del progetto è di contribuire a raggiungere una sovranità alimentare sostenibile nelle 7 comunità di intervento del comune di Mecapaca: Jancosuni, Colquechata, Cochiri, Azupaca, Yanari Bajo, Yanari Alto e Tumusa, facilitando la partecipazione e il processo decisionale delle organizzazioni della comunità.

In particolare, il progetto lavora direttamente con i Sindacati Agricoli delle Mujeres Bartolinas delle comunità di intervento, contribuendo quindi a promuovere il ruolo centrale della donna nell’agricoltura, favorendo la loro autonomia e aumentando il loro prestigio come organizzazione femminile. Le Bartolinas beneficiano di formazioni e seminari per migliorare le loro conoscenze tecniche, politiche ed economiche, con il fine ultimo di incoraggiare una crescita sostenibile della produzione agricola.   


[1] https://www.un.org/en/observances/rural-women-day.

Condividi l'articolo

Leggi anche

2 Luglio 2024

Si è chiuso lo scorso 17 dicembre 2023 il progetto UMUCO W’ITERAMBERE, realizzato dal 2019 al 2023 dal consorzio composto dalle organizzazioni...

2 Luglio 2024

La Tunisia è un Paese particolarmente colpito dagli effetti del cambiamento climatico. La diminuzione delle precipitazioni, l’aumento delle temperature, l’incremento...

13 Maggio 2024

Nous sommes heureux d’annoncer le commencement de l’installation des équipements de laboratoires « Renewable Energy Lab » et « Green Lab »...

Informazioni anagrafiche

Indirizzo di Residenza

Formazione

Lingue

Selezionare le lingue parlate

Esperienza lavorativa

Esperienze precedenti con ONG/aziende private e istituzioni pubbliche

Caricamento file

Carica la tua lettera di presentazione
Carica il tuo CV aggiornato

Contatti

Come hai saputo di questa posizione?

Sostienici

FAI UNA DONAZIONE

Bonifico bancario
IBAN: IT74 M0503403252 000000007392
SWIFT BIC: BAPPIT21AL0
Presso: Banco BPM – Roma ag. 52, Viale dei Parioli 39 e 37/B, 00197 Roma RM DONA GRATUITAMENTE IL TUO 5X1000 ALL’ICU. CODICE FISCALE 80046590586

Addebito automatico su c/c bancario

* Le donazioni effettuate in favore dell’ICU sono fiscalmente deducibili