Co-creation workshop

Data: Sabato 18 giugno 2022

Luogo: Iaat, Baalbeck- Governorato di Hermel – Libano

Nell’ambito delle attività del progetto GOTHAM finanziato da Prima-EU (Programma di partenariato per la ricerca e l’innovazione nel Mediterraneo), l’Istituto per la Cooperazione Universitaria (ICU) in collaborazione con il Comune di Iaat ha organizzato il secondo workshop di co-creazione con l’obiettivo di sviluppare uno strumento guidato dall’utente (G-tool) che consenta un’efficace governance delle acque sotterranee per preservare la quantità e la qualità delle acque nel caso studio libanese di Iaat – Baalbeck, ricco di risorse idriche sotterranee. Il G-tool contribuirà a una gestione corretta ed efficace delle acque sotterranee per preservare la quantità e la qualità di questa risorsa strategica.

Mentre i primi workshop di co-creazione hanno aiutato a comprendere le esigenze degli stakeholder in merito alle funzionalità del GTool, e hanno valutato i loro punti di vista sul perché le acque sotterranee si stanno esaurendo, su ciò che è necessario, in termini di informazioni per il processo decisionale, per aiutare a preservare l’acqua, nonché le loro idee su come le persone utilizzeranno le informazioni derivate dal Gtool e in quali condizioni lo utilizzeranno. L’obiettivo principale del secondo workshop di co-creazione è quindi quello di aiutare ciascun gruppo di stakeholder a scegliere i sottomoduli a cui vorrebbero avere accesso e il tipo di visualizzazione di cui hanno bisogno tra le varie opzioni.

All’inizio dei workshop, il Project Manager in Libano Hussein Hoteit ha dato il benvenuto ai partecipanti e ha presentato brevemente il Progetto GOTHAM, il donatore e il consorzio di partner e una breve panoramica della metodologia e dell’agenda del workshop.

I 27 azionisti che hanno partecipato al secondo workshop di co-creazione sono stati divisi in 3 gruppi:

Gruppo 1 – 8 Utenti finali dell’acqua: comprende agricoltori e consumatori urbani.

Gruppo 2 – 10 Produttori di acqua: comprende i proprietari di pozzi e i distributori di acqua.

Gruppo 3 – 9 Regolatori ed esperti: comprende rappresentanti dei ministeri e delle amministrazioni competenti, dei comuni ed esperti specializzati nel settore idrico.

In ogni gruppo è stato designato un moderatore che animasse la discussione e una persona che prendesse appunti a nome del gruppo e che presentasse i risultati del gruppo durante la sessione plenaria.

In seguito, i moduli e i sottomoduli del Gtool sono stati presentati rispettivamente dall’esperto di idrogeologia e dal responsabile del progetto. Sono stati illustrati i singoli sottomoduli, l’obiettivo, i risultati e le opzioni di visualizzazione. I partecipanti hanno segnato in un foglio individuale se sono interessati al sottomodulo, le opzioni di visualizzazione preferite a cui vorrebbero accedere e hanno scritto se hanno altre idee. Molti partecipanti hanno espresso i loro punti di vista e le loro esigenze e hanno posto diverse domande.

La seconda parte del workshop è stata dedicata alla ricerca di un consenso tra i membri del gruppo, che hanno compilato un “foglio di gruppo” finale (formato poster) con la scelta comune del gruppo, raccogliendo tutti i commenti individuali. In seguito, ogni gruppo ha presentato le proprie scelte e opinioni attraverso la presentazione del poster agli altri gruppi.

Infine, gli esperti che hanno partecipato al workshop hanno fornito interventi e spiegazioni che hanno riguardato diverse aree legate alle acque sotterranee. Il sindaco di Iaat Hussein Abdul-Sater ha concluso con un discorso che ha sottolineato l’importanza di preservare le acque sotterranee e di ridurre lo spreco di acqua affidandosi a fonti alternative.

Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Leggi anche

21 Giugno 2022

ICU – Istituto per la Cooperazione Universitaria Onlus sta realizzando il progetto ‘A market driven approach for value chain improvements...

7 Giugno 2022

Alcamo, Italia, 24-27 Maggio 2022 Nell’ambito del progetto EVE: Efficienza e Valorizzazione dell’acqua di irrigazione attraverso azioni pilota in Sicilia...

28 Marzo 2022

Tunisi, 16-17 Marzo 2022. Il 16 e il 17 Marzo 2022, presso la sede dell’Union Tunisienne de l’Industrie, du Commerce...

Informazioni anagrafiche

Indirizzo di Residenza

Formazione

Lingue

Selezionare le lingue parlate

Esperienza lavorativa

Esperienze precedenti con ONG/aziende private e istituzioni pubbliche

Caricamento file

Carica la tua lettera di presentazione
Carica il tuo CV aggiornato

Contatti

Sostienici

FAI UNA DONAZIONE

Bonifico bancario
IBAN: IT74 M0503403252 000000007392
SWIFT BIC: BAPPIT21AL0
Presso: Banco BPM – Roma ag. 52, Viale dei Parioli 39 e 37/B, 00197 Roma RM
Addebito automatico su c/c bancario

* Le donazioni effettuate in favore dell’ICU sono fiscalmente deducibili