Co-creation workshop

Data: Sabato 18 giugno 2022

Luogo: Iaat, Baalbeck- Governorato di Hermel – Libano

Nell’ambito delle attività del progetto GOTHAM finanziato da Prima-EU (Programma di partenariato per la ricerca e l’innovazione nel Mediterraneo), l’Istituto per la Cooperazione Universitaria (ICU) in collaborazione con il Comune di Iaat ha organizzato il secondo workshop di co-creazione con l’obiettivo di sviluppare uno strumento guidato dall’utente (G-tool) che consenta un’efficace governance delle acque sotterranee per preservare la quantità e la qualità delle acque nel caso studio libanese di Iaat – Baalbeck, ricco di risorse idriche sotterranee. Il G-tool contribuirà a una gestione corretta ed efficace delle acque sotterranee per preservare la quantità e la qualità di questa risorsa strategica.

Mentre i primi workshop di co-creazione hanno aiutato a comprendere le esigenze degli stakeholder in merito alle funzionalità del GTool, e hanno valutato i loro punti di vista sul perché le acque sotterranee si stanno esaurendo, su ciò che è necessario, in termini di informazioni per il processo decisionale, per aiutare a preservare l’acqua, nonché le loro idee su come le persone utilizzeranno le informazioni derivate dal Gtool e in quali condizioni lo utilizzeranno. L’obiettivo principale del secondo workshop di co-creazione è quindi quello di aiutare ciascun gruppo di stakeholder a scegliere i sottomoduli a cui vorrebbero avere accesso e il tipo di visualizzazione di cui hanno bisogno tra le varie opzioni.

All’inizio dei workshop, il Project Manager in Libano Hussein Hoteit ha dato il benvenuto ai partecipanti e ha presentato brevemente il Progetto GOTHAM, il donatore e il consorzio di partner e una breve panoramica della metodologia e dell’agenda del workshop.

I 27 azionisti che hanno partecipato al secondo workshop di co-creazione sono stati divisi in 3 gruppi:

Gruppo 1 – 8 Utenti finali dell’acqua: comprende agricoltori e consumatori urbani.

Gruppo 2 – 10 Produttori di acqua: comprende i proprietari di pozzi e i distributori di acqua.

Gruppo 3 – 9 Regolatori ed esperti: comprende rappresentanti dei ministeri e delle amministrazioni competenti, dei comuni ed esperti specializzati nel settore idrico.

In ogni gruppo è stato designato un moderatore che animasse la discussione e una persona che prendesse appunti a nome del gruppo e che presentasse i risultati del gruppo durante la sessione plenaria.

In seguito, i moduli e i sottomoduli del Gtool sono stati presentati rispettivamente dall’esperto di idrogeologia e dal responsabile del progetto. Sono stati illustrati i singoli sottomoduli, l’obiettivo, i risultati e le opzioni di visualizzazione. I partecipanti hanno segnato in un foglio individuale se sono interessati al sottomodulo, le opzioni di visualizzazione preferite a cui vorrebbero accedere e hanno scritto se hanno altre idee. Molti partecipanti hanno espresso i loro punti di vista e le loro esigenze e hanno posto diverse domande.

La seconda parte del workshop è stata dedicata alla ricerca di un consenso tra i membri del gruppo, che hanno compilato un “foglio di gruppo” finale (formato poster) con la scelta comune del gruppo, raccogliendo tutti i commenti individuali. In seguito, ogni gruppo ha presentato le proprie scelte e opinioni attraverso la presentazione del poster agli altri gruppi.

Infine, gli esperti che hanno partecipato al workshop hanno fornito interventi e spiegazioni che hanno riguardato diverse aree legate alle acque sotterranee. Il sindaco di Iaat Hussein Abdul-Sater ha concluso con un discorso che ha sottolineato l’importanza di preservare le acque sotterranee e di ridurre lo spreco di acqua affidandosi a fonti alternative.

Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Leggi anche

8 Dicembre 2022

Siamo lieti di annunciarvi che l’8 dicembre 2022 i nostri progetti EVE (Efficacité et Valorisation des Eaux d’irrigation à travers...

4 Novembre 2022

L’Istituto per la Cooperazione Universitaria – ICU Onlus sta valutando l’opportunità di affidare un contratto di servizi per la redazione...

31 Ottobre 2022

Un team di 14 funzionari addetti al controllo della qualità del caffè della Fondazione Kahawatu, del National Agricultural Export Development...

Informazioni anagrafiche

Indirizzo di Residenza

Formazione

Lingue

Selezionare le lingue parlate

Esperienza lavorativa

Esperienze precedenti con ONG/aziende private e istituzioni pubbliche

Caricamento file

Carica la tua lettera di presentazione
Carica il tuo CV aggiornato

Contatti

Sostienici

FAI UNA DONAZIONE

Bonifico bancario
IBAN: IT74 M0503403252 000000007392
SWIFT BIC: BAPPIT21AL0
Presso: Banco BPM – Roma ag. 52, Viale dei Parioli 39 e 37/B, 00197 Roma RM
Addebito automatico su c/c bancario

* Le donazioni effettuate in favore dell’ICU sono fiscalmente deducibili