ICU – Istituto per la Cooperazione Universitaria Onlus presenta:  “SaveWaterReuseWater: The ACCBAT Strategic Project”

Approfondire e rafforzare la cooperazione tra i paesi del Mediterraneo per gestire le risorse idriche in agricoltura nell’adattamento al cambiamento climatico attraverso un utilizzo più efficiente dell'acqua e l'impiego di acque reflue trattate per l'irrigazione. Questo l’obiettivo principale della Conferenza internazionale SaveWaterReuseWater: The ACCBAT Strategic Project organizzata dall’ICU - Istituto per la Cooperazione Universitaria Onlus, in collaborazione con il Consiglio per la ricerca e l'analisi dell'economia agraria (CRA –INEA), in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua 2015 e con il patrocinio di Expo Milano 2015.

Prenderanno parte all’evento rappresentanti istituzionali italiani e delegazioni dei Ministeri dell’Agricoltura di Tunisia, Libano e Giordania che collaborano con ICU nell’esperienza concreta di cooperazione transfrontaliera nel progetto internazionale ACCBAT volto ad una migliore gestione dell’acqua in agricoltura nel contesto del cambio climatico. La presenza di rappresentanti istituzionali ed esperti favorirà l’instaurazione di un dialogo per il coordinamento di politiche sulla gestione delle acque valide per l’intero bacino del Mediterraneo, a partire dall’elaborazione di Water Quality Index prevista da ACCBAT.

Il progetto ACCBAT, finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma ENPI-CBCMed (di cui la Regione Sardegna è autorità di gestione), dal valore di circa 5 milioni di euro e della durata di 3 anni, è un progetto strategico che promuove l’impiego di acque reflue trattate a scopo irriguo in Giordania, Libano e Tunisia con l’obiettivo di aumentare l’efficienza nell’uso dell’acqua e ridurre il consumo di acque convenzionali.

In mattinata verranno presentati i risultati delle attività realizzate dall’ICU e i suoi partner: il Centro Nazionale giordano per la Ricerca ed Estensione in Agricoltura, i Ministeri dell'Agricoltura libanese e tunisino e l'Autorità di Bacino del fiume Po.

Durante l’evento sarà inoltre aperta al pubblico la mostra “Bonifica idraulica, impianti e reti irrigue: da 150 anni insieme all’Italia” finanziata dal Mipaaf e realizzata dall’INEA in collaborazione con l’ANBI – Associazione Nazionale delle Bonifiche e Irrigazioni.

 

Per l’importanza dei temi discussi nell’evento, al fine di rafforzare il dialogo su questioni di carenza idrica nel Mediterraneo e per promuovere una cooperazione rafforzata su tale tematica nell’area, ospiti istituzionali italiani ed internazionali che vogliano prender parte all’evento saranno i benvenuti. 

Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Leggi anche

28 Marzo 2022

Tunisi, 16-17 Marzo 2022. Il 16 e il 17 Marzo 2022, presso la sede dell’Union Tunisienne de l’Industrie, du Commerce...

24 Marzo 2022

Dopo un anno di pausa, SIGEP torna per promuovere i marchi di maggior rilievo nei settori della Gelateria, Pasticceria, Panificazione...

11 Marzo 2022

Sulla rivista dell’AICS “Oltremare”, il racconto del progetto pilota “Accesso alle energie rinnovabili nelle zone off-grid del Burundi come volano di sviluppo...

Sostienici

FAI UNA DONAZIONE

Bonifico bancario
IBAN: IT74 M0503403252 000000007392
SWIFT BIC: BAPPIT21AL0
Presso: Banco BPM – Roma ag. 52, Viale dei Parioli 39 e 37/B, 00197 Roma RM
Addebito automatico su c/c bancario

* Le donazioni effettuate in favore dell’ICU sono fiscalmente deducibili