Aumento della qualità e del valore del caffè ruandese

Un team di 14 funzionari addetti al controllo della qualità del caffè della Fondazione Kahawatu, del National Agricultural Export Development Board (NAEB) e delle stazioni di lavaggio del caffè che operano nell’ambito del progetto di sviluppo della catena del valore del caffè cofinanziato dall’Unione Europea, ha completato un corso di formazione di 5 giorni sulla gestione del controllo della qualità del caffè, dalla classificazione del caffè verde all’impatto della lavorazione nei sapori.

Il corso è stato organizzato dall’Istituto per la Cooperazione Universitaria (ICU) in collaborazione con il National Agricultural Export Development Board (NAEB). Il corso è stato condotto da Alberto Polojac, fondatore della Bloom Coffee School, una scuola certificata dalla Specialty Coffee Association con sede a Trieste (Italia), e uno dei più competenti esperti di caffè in Italia.

La formazione, durata 5 giorni, si è concentrata sull’aiutare i produttori ruandesi a riconoscere meglio la qualità del caffè e a prestare particolare attenzione all’intero sistema di controllo della qualità.

I 5 argomenti affrontati durante il corso sono stati:

  • Introduzione al caffè, classificazione del caffè verde, analisi dei difetti e comprensione del protocollo di cupping secondo gli standard CQI
  • Fisiologia dei sensi e formazione delle abilità sensoriali e rilevamento delle fragranze
  • Parte pratica su come i diversi metodi influenzano il gusto
  • Cambiamenti chimici e fisici durante la tostatura
  • Individuazione di piccoli cambiamenti nella qualità e dell’origine dei diversi difetti in tazza

Alla fine del corso ai partecipanti è stato consegnato un certificato di partecipazione.

Il gruppo formato sta ora tornando alle rispettive stazioni di lavaggio per mettere in pratica e formare altro personale su quanto appreso da questi corsi. Le lezioni si riveleranno sicuramente utili per migliorare la qualità e le prospettive economiche della prossima stagione di caffè.

I partecipanti alla pratica sensoriale in laboratorio
Condividi l'articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Leggi anche

4 Novembre 2022

L’Istituto per la Cooperazione Universitaria – ICU Onlus sta valutando l’opportunità di affidare un contratto di servizi per la redazione...

26 Ottobre 2022

Fornitura e installazione di una (1) stazione di pompaggio fotovoltaica per acqua trattataGara d’appalto REF 13/2022/ICU/WISPERWISPER- Water-efficient Innovative Solutions Portfolio...

19 Ottobre 2022

Si è tenuta il 7 ottobre 2022, nel quadro del progetto ALMA, la fiera di presentazione dei prodotti realizzati dalle...

Informazioni anagrafiche

Indirizzo di Residenza

Formazione

Lingue

Selezionare le lingue parlate

Esperienza lavorativa

Esperienze precedenti con ONG/aziende private e istituzioni pubbliche

Caricamento file

Carica la tua lettera di presentazione
Carica il tuo CV aggiornato

Contatti

Sostienici

FAI UNA DONAZIONE

Bonifico bancario
IBAN: IT74 M0503403252 000000007392
SWIFT BIC: BAPPIT21AL0
Presso: Banco BPM – Roma ag. 52, Viale dei Parioli 39 e 37/B, 00197 Roma RM
Addebito automatico su c/c bancario

* Le donazioni effettuate in favore dell’ICU sono fiscalmente deducibili