Cerca
Close this search box.

PROAGRO: la cooperazione tra Tunisia e Italia raggiunge importanti risultati per lo sviluppo delle microimprese nel settore agroalimentare.

Il progetto ProAgro ha saputo dimostrare come la cooperazione possa contribuire in modo efficace al potenziamento delle piccole e microimprese nel settore agricolo e agroalimentare, elementi essenziali del tessuto economico tunisino. Il progetto ProAgro ha contribuito a rendere queste imprese capaci di affrontare le sfide di un settore complesso, garantendo la sostenibilità sociale, ambientale ed economica delle loro attività in un’epoca caratterizzata da profondi cambiamenti in Tunisia, e non solo.

Il 31 gennaio 2024 è stato realizzato a Tunisi l’evento di presentazione dei risultati del progetto, alla presenza di rappresentanti di istituzioni e organizzazioni nazionali e internazionali, quali l’ente finanziatore AICS – Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, l’ente cofinanziatore Cooperazione Monegasca allo Sviluppo, i partner istituzionali locali Agenzia per la Promozione degli Investimenti Agricoli (APIA), Agenzia per la Divulgazione e la Formazione Agricola (AVFA). L’ICU, capofila del progetto e organizzatore dell’evento, ha accolto questi e molti altri partner e attori pubblici e privati del settore agricolo/agroalimentare e della cooperazione allo sviluppo.

Nel contesto del progetto PROAGRO è stato fornito un significativo supporto a numerose microimprese tunisine del settore agroalimentare, al fine di rafforzare le loro capacità di gestione, produzione e commercializzazione. Il progetto, con un budget di 2.000.000,00 euro, è stato implementato da novembre 2019 e vede la sua conclusione a febbraio 2024, intervenendo nelle regioni di Béja, Kasserine, Kébili, Le Kef, Mahdia, Sidi Bouzid e nelle filiere di olive e olio d’oliva, coltivazioni orticole, latte e prodotti lattieri, datteri, piante aromatiche e medicinali.

Il consorzio, guidato dall’ICU, ha riunito attori chiave come l’Agenzia per la Promozione degli Investimenti Agricoli (APIA), l’Agenzia per la Divulgazione e la Formazione Agricola (AVFA), e altre istituzioni tunisine e italiane di prestigio, quali la Camera di Commercio Italo-Tunisina, WE WORLD – G.V.C. ONLUS, l’Università degli Studi della Tuscia e Università Cattolica del Sacro Cuore, la Fondazione E4IMPACT.


Creazione e rafforzamento delle Imprese

La formazione intensiva dei formatori di APIA e AVFA ha gettato basi solide per la formazione delle microimprese e dei portatori di idee selezionati. Oltre alla formazione e all’accompagnamento nella redazione dei loro business plans, i partecipanti hanno ricevuto un significativo sostegno finanziario, con sovvenzioni per l’accesso al credito per 9 microimprese e l’acquisto di attrezzature per oltre 60 imprenditori e imprenditrici, per un valore complessivo superiore a 930.000,00 TND.

Assistenza tecnica e commerciale

Dopo 114 giorni di formazione e stage, ICU ha supportato la creazione di 14 agenzie tecnico-commerciali di giovani laureati. Sulla base dei business plan elaborati nell’ambito del percorso di accompagnamento fornito dal progetto, sono state concesse sovvenzioni per un totale di 112.000 TND per sostenere la creazione di queste agenzie.

Opportunità di commercializzazione

Il progetto ha aperto orizzonti commerciali molto interessanti per i beneficiari con la partecipazione a fiere internazionali, in particolare in Tunisia (SIAMAP nel 2021, SIAT nel 2022, Agrobusiness MedAfrica Expo nel 2023) e in Italia (MACFRUT 2023).

Inclusione di Genere

Il progetto ha rivolto un’attenzione particolare all’inclusione di genere attraverso formazione, coaching e la creazione di una guida pratica per promuovere la diversità di genere nelle imprese.



L’impegno per lo sviluppo sostenibile, la creazione di impiego e l’empowerment degli attori locali rimane una priorità per ICU e per i suoi partner.

Condividi l'articolo

Leggi anche

22 Febbraio 2024

Ieri, 21 febbraio, si è tenuto a Nabeul l’evento di lancio del progetto PRO-ÉCO – PROtection, conservation et valorisation des...

21 Febbraio 2024

CONTRATTO QUADRO Fornitura di materiali e attrezzature mediche e WASHGara d’appalto REF TENDER_ICU_001_2024_MEDICALL’Istituto per la Cooperazione Universitaria – ICU Onlus...

9 Febbraio 2024

Si è svolta questa settimana a Tunisi la quinta edizione del Forum Mediterraneo dell’Acqua, evento organizzato sotto l’egida del Consiglio...

Informazioni anagrafiche

Indirizzo di Residenza

Formazione

Lingue

Selezionare le lingue parlate

Esperienza lavorativa

Esperienze precedenti con ONG/aziende private e istituzioni pubbliche

Caricamento file

Carica la tua lettera di presentazione
Carica il tuo CV aggiornato

Contatti

Come hai saputo di questa posizione?

Sostienici

FAI UNA DONAZIONE

Bonifico bancario
IBAN: IT74 M0503403252 000000007392
SWIFT BIC: BAPPIT21AL0
Presso: Banco BPM – Roma ag. 52, Viale dei Parioli 39 e 37/B, 00197 Roma RM DONA GRATUITAMENTE IL TUO 5X1000 ALL’ICU. CODICE FISCALE 80046590586

Addebito automatico su c/c bancario

* Le donazioni effettuate in favore dell’ICU sono fiscalmente deducibili