Cerca
Close this search box.

Quando la Cooperazione si trasforma in formazione: la Conferenza finale del Progetto WSWC

Lo scorso 9 febbraio, presso la Sala Serpieri dell’INEA si è tenuta la conferenza finale del progetto WSWC – “Water Scarcity e Water Cooperation nel bacino del Mediterraneo: percorsi universitari e scolari di educazione allo sviluppo per una nuova cultura dell’acqua a partire dall’International Year of Water Cooperation 2013”.

La Dott.ssa Barbara Cosentino, Coordinatore del progetto WSWC ha dato il benvenuto agli ospiti presenti e ha esposto brevemente l’essenza del progetto realizzato. La conferenza si è aperta con i saluti iniziali del Direttore Generale dell’INEA Laura Proietti, il Presidente dell’ICU Giovanni Diana, del Consigliere Antonino Claudio Cascio del MAECI e della Dott.ssa Annibaldi di Monserrate, partner di progetto dell’ICU.

La mattinata si è svolta in modo da dare un esempio di quanto realizzato durante i seminari presso le Università e le Scuole superiori italiane affiancando alle conoscenze accademiche dei docenti la presentazione di casi concreti di attività di campo in cooperazione. Nella prima parte dell’evento, i docenti delle Università della Tuscia, di Firenze e Roma Tre coinvolti nel progetto hanno trattato le tematiche del risparmio idrico e del water management. A seguire, l’Ing. Bonetti dell’ICU ha presentato i progetti IRWA, ENSIAP e ACCBAT nel bacino del Mediterraneo, che si pongono l’obiettivo di migliorare la gestione delle risorse idriche in Libano, Giordano e Tunisia.

La seconda sessione è stata dedicata all’esperienza dei giovani studenti e neolaureati coinvolti nel progetto WSWC in Libano, Giordania e Tunisia. Inizialmente è stata presentata la pubblicazione finale di progetto, realizzata dai tirocinanti del Progetto presso l’ICU. In seguito, i ragazzi che hanno svolto il tirocinio all’estero hanno raccontato la loro esperienza sul campo in Libano e Giordania dove hanno dato il loro contributo alle attività in corso dei progetti ENSIAP e ACCBAT.

Tra il pubblico, gli studenti dell’Istituto Tecnico Agrario Emilio Sereni, docenti, studenti dell’Università Roma Tre e della Tuscia di Viterbo, dottori agronomi, rappresentanti della FAO ed altre istituzioni che hanno collaborato con l’ICU nella realizzazione del progetto.

Condividi l'articolo

Leggi anche

22 Marzo 2024

Creato nel 1993 dall’ONU, il mondo celebra oggi la 31esima Giornata Mondiale dell’Acqua, mettendo in evidenza una delle risorse più...

13 Marzo 2024

Con l’obiettivo di promuovere un futuro più sostenibile e responsabile per la città di Nabeul, l’Istituto per la Cooperazione Universitaria...

6 Marzo 2024

Amman, 27 febbraio 2024 – La settimana scorsa si è svolta presso il campus della German Jordanian University, un evento...

Informazioni anagrafiche

Indirizzo di Residenza

Formazione

Lingue

Selezionare le lingue parlate

Esperienza lavorativa

Esperienze precedenti con ONG/aziende private e istituzioni pubbliche

Caricamento file

Carica la tua lettera di presentazione
Carica il tuo CV aggiornato

Contatti

Come hai saputo di questa posizione?

Sostienici

FAI UNA DONAZIONE

Bonifico bancario
IBAN: IT74 M0503403252 000000007392
SWIFT BIC: BAPPIT21AL0
Presso: Banco BPM – Roma ag. 52, Viale dei Parioli 39 e 37/B, 00197 Roma RM DONA GRATUITAMENTE IL TUO 5X1000 ALL’ICU. CODICE FISCALE 80046590586

Addebito automatico su c/c bancario

* Le donazioni effettuate in favore dell’ICU sono fiscalmente deducibili